PARTNER:

TEL: +39 0121930077
E-MAIL:info@rifugiobarbara.it
  • Instagram
  • Facebook Social Icon

© 2015 by RIFUGIO BARBARA LOWRIE

 

GTA 

La Gta ( Grande Traversata delle Alpi) e il Giro del Monviso, sono due famosissimi trekking, intrapresi ogni anno, durante la stagione estiva da numerosissimi escursionisti di tutta Europa.

La Grande Traversata delle Alpi (GTA)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E' un itinerario escursionistico che unisce tutto l'arco alpino occidentale nella Regione Piemonte.

È nato ispirato dall'esperienza francese della Grande Traversée des Alpes verso la fine degli anni settanta. Cerca di privilegiare i luoghi meno conosciuti dal turismo di montagna.

Il percorso è suddiviso in 55 tappe della durata da cinque a otto ore di marcia. Solitamente alla fine di ogni tappa vi è una apposita struttura ricettiva (posto tappa GTA), oppure un rifugio.

Il sentiero si snoda dai monti di Domodossola fino alle Alpi liguri per una lunghezza complessiva di circa 1.000 km ed è marcato con un segno a tre bande Rosso-Bianco-Rosso con la scritta gta nel centro. In alcuni tratti, si sovrappone al percorso della Via Alpina.

Il percorso è nato per essere percorso da sud a nord; le guide tedesche però descrivono il percorso in senso contrario, da nord a sud. Il tracciato può comunque essere percorso nei due sensi.

Il Giro di Viso 

Il Giro di Viso dominando al contempo tre valli diverse – Po, Varaita, Guil – consente di ammirare il “Gigante delle Cozie” in tutta la sua imponenza: dal triangolare versante settentrionale con il celebre scivolo di ghiaccio violato la prima volta dal rev. Coolidge nel 1881, affiancato dal trapezio del Visolotto, al versante occidentale accompagnato dal bellissimo Dado del Viso di Vallanta, alla parete orientale con la famosa Cresta Est caratterizzata dal Torrione di St. Robert.
Il percorso si snoda in una Wilderness protetta da due parchi naturali dove gli ambienti cambiano di continuo, in un fantastico viaggio in cui al paesaggio aspro e severo delle ardite pareti rocciose del massiccio meridionale si alternano i laghetti cristallini dai riflessi verde-azzurro del Vallone delle Giargiatte, i contorti pini cembri del bosco dell’Allevé cui seguono gli splendidi specchi d’acqua dell’alta Valle Po, il panoramico “Sentiero del Postino”, lo storico Buco di Viso, i vasti spazi del Queyras e l’eccezionale belvedere della Cima Losetta.
La presenza di diversi rifugi intorno alla grande montagna delle Alpi Cozie permette di scegliere a propria misura la durata delle tappe e i relativi pernottamenti. Anche se alcuni escursionisti allenati completano l’anello in soli due giorni di marcia è consigliabile effettuare l’intero percorso in almeno tre o quattro giornate suddividendolo in tappe della durata media di 4 o 5 ore di cammino.