PARTNER:

TEL: +39 0121930077
E-MAIL:info@rifugiobarbara.it
  • Instagram
  • Facebook Social Icon

© 2015 by RIFUGIO BARBARA LOWRIE

 

Rifugio Barbara - Rifugio Jervis

Tempo di percorrenza: circa 4 ore

Dislivello positivo: 650m

Dislivello negativo: 650m

 

Dal Rifugio Barbara si prende in prossimità delle casette alla sinistra orografica del Guicciard il sentiero 117 che conduce alla vecchia strada militare. Si risale quest'ultima ammirando la Conca del Barbara alle nostre spalle e la Val Pellice e la pianura verso Est. La strada (percorribile anche in mtb) prosegue fino al Pian delle Marmotte (2077m) da dove è possibile tagliare i tornanti, seguendo la segnaletica del ripido sentiero che arriva al Rifugio Barant, un balcone naturale, dove la vista spazia su tutta la Comba Carbonieri con sullo sfondo il Monviso. In lontananza, nelle giornate limpide, lo sguardo spazia fino alla pianura e a Torino. Sul versante opposto del colle si gode di una magnifica vista sulla conca del Prà, con sullo sfondo il Bric Bucie e le montagne che separano il Piemonte dalla Francia. Proseguendo oltre incontriamo sulla sinistra il giardino botanico "B. Peyronel", uno dei più bei giardini botanici d'alta quota di tutta l'Europa. All'interno del giardino sono presenti tutte le tipologie di ambiente alpino (prato, pietraia, zona umida, nevaio ecc.) con i relativi fiori. La strada prosegue perdendo quota fino al Conca del Prà e infine al Rifugio Jervis. E possibile tagliare i tornanti per ripide scorciatoie segnalate.